MATTARELLA UNA VERGOGNA

E’una vergogna che non si rispetti la volontà degli elettori.

Questo paese è in balia di vecchi decrepiti e corrotti che piuttosto che rispettare la volontà degli elettori mandano in rovina il paese.

Questo sig MATTARELLA ha approvato nel passato governo ministri incapaci che hanno distrutto l’ITALIA e oggi in nome del potere e dei privilegi impedisce la formazione di un governo di cambiamento.

Sono indignato che un Presidente della Repubblica impedisca la formazione di un governo a chi ha vinto le elezioni e si schieri con l’Europa degli speculatori finanziari, con chi salva le Banche anziché le persone, con la casta politica che ha venduto l’Italia ai tedeschi.

Annunci

Calenda giù la maschera

1512135629801.jpg--ministro_calenda

Calenda ministro del governo Renzi subito dopo la sconfitta elettorale del PD ha detto di iscriversi al PD per salvarlo e rinnovarlo.

Oggi ha buttato la maschera, questo eccellente rappresentante del parassitismo finanziario, di quel mondo che vive e guadagna su chi produce, portaparola dei centri di potere finanziari che amano la globalizzazione per sfruttare al meglio uomini e aziende produttive propone il governissimo.

Chi ha perso le elezioni vuol governare, sono i nuovi dettami democratici del mondo occidentale.

Sandor Marai

Scrittore ungherese di raffinata eleganza autore di saggi e romanzi, rappresentante della letteratura mitteleuropea fu testimone delle barbarie naziste prima e dell’arrivo dei sovietici in Ungheria così nel 1948 decise di trasferirsi in occidente.

Le sue opere sono numerose ricordo: Sindbad torna a casa, Divorzio a Buda, Confessioni di un borghese, La sorella, Il gabbiano, La donna Giusta, Le braci, L’eredità di Ester. Quest’ultimi che ho letto sono scritti con intensità di stile e coinvolgono la nostra mente in una tensione continua. Storie di amori infelici che non finiscono mai.

Angela Merkel assassina d’Europa

L’arresto di  PUIGDEMONT  in Germania dimostra la china violenta dell’Europa e dei suoi dirigenti. Arrestare un eletto del popolo Catalano è un atto vergognoso che dimostra come i poteri forti in Europa abbiamo deciso di prendere una strada reazionaria per mantenere il potere nonostante le sconfitte elettorali. La Merkel vuole comandare in Europa ma ha subito una grave sconfitta elettorale nel suo paese.,

Questa cricca che governa l’Europa protegge il parassitismo sociale e finanziario contro il volere e l’interesse dei popoli.

Boicottare i prodotti made in Germany e Spain

Pablo Llarena fantoccio spagnolo

Il fantoccio fascista, gip del tribunale supremo spagnolo, Pablo Llarena ha messo in carcere il candidato presidente della Catalogna eletto dal popolo catalano.

L’obiettivo dei corrotti fascisti di Madrid è quello di impedire per la seconda volta che l’assemblea regionale eletta dal popolo catalano abbia la possibilità di agire.

E’ vergognoso che nell’Europa che vuol dare lezioni di democrazia a tutti ci siano dei prigionieri politici e che ad un intero popolo, quello catalano, gli sia impedito di vivere democraticamente secondo la volontà espressa in libere elezioni.

Un’Europa sempre più corrotta e lontana dai veri problemi della gente.

L’acqua tace canta la terra

IMG_20180101_104802398

La quiete del lago
ha solo parole mute,
tra canneti stanchi
l’acqua soffoca orfana di sole.
Sagome quasi religiose
all’orizzonte consolano
lo sguardo lontano.
L’acqua tace, canta la terra,
sotto il giogo di nebbia
geme la natura,
l’onda muore sull’arena
spegnendo l’ultimo pudore.
Sepolti i riflessi, sciolte le voci,
l’anima pura del lago
parla agli uomini.

Cosa sei?

alone-girl-at-sea
Cerco il grigio di pioggia
nell’anfora di debolezza,
cerco chi mi ripari dal caos.
Perdo pensieri al vento
rincorro gocce di paura. 
L’aria acida mi dà brividi
svanisce la terra dei sogni,
so dove ho radici,
anni per conoscerti nelle pieghe.
Ira e sorrisi, rughe e gote tese
il mare della tua ragione.
Sei il mio arbusto spinoso,
la mia solitudine e il mio fuoco.
Sei il bacio rubato che anni fa mi presi
sussurrandoti umide sillabe d’amore.