La finestra

vettriano

L’alba elide la notte, odo il silenzio e i tuoi occhi ancora chiusi già mi parlano. La voce degli alberi, il fruscio forzato dal vento giocano con il tuo respiro.
Dalla finestra aperta l’aria ha il sapore di parole schiette mai dette, gesti voluti e lasciati, la prima tenera luce aleggia come un aquilone, onde di pensieri si sfaldano sugli scogli del quotidiano. Tu dormi ancora, lì tra lenzuola, il tuo corpo è eufonia.
Ascolto l’andar del tempo, sono sempre io, con parole mute ti parlo delle mie irrequietezze, della follia colorata che mi abita. La terra umida di rugiada a quest’ora del giorno è già nuda, sento il lago sbattere a riva e il tuo corpo non più tanto giovane inventa giorno dopo giorno gli angoli della vita.
Volevo dirti… tante cose, poi con gli occhi insonni ho di nuovo taciuto, ti guardo ancora, ti rubo un ultimo delizioso bacio e corro tra gli artigli del giorno

Annunci

Orsa Daniza

mamma-orsa-con-cuccioli Questo commento all’uccisione dell’orsa Daniza in Trentino a Pinzolo trovato su Web lo condivido

Ricapitolando :
- Un incauto cercatore di funghi si avvicina troppo ad un’orsa con i suoi cuccioli , versione tra l’altro confermata dal suddetto.
- Riceve , in cambio , solo qualche graffio : non bisogna essere un etologo di chiara fama mondiale , per comprendere come l’animale non abbia adottato un comportamento particolarmente aggressivo .
- Se così non fosse , il mammifero – con una singola zampata – avrebbe potuto cambiargli letteralmente i connotati , per non dire di peggio.
- Subito si scatena la caccia al “terribile” plantigrado , come se si trattasse di una spinosissima questione di sicurezza sociale.
- Qualcuno , evidentemente , voleva cautelarsi : i turisti della Domenica , in giro per le valli , portano ricchezza. Il che non è di per sé esecrabile , ma bastava essere chiari e non metterla sul filosofico.
- Un mese di ricerche e , dulcis in fundo , l’animale non regge alla dose somministrata di narcotici : nella migliore delle ipotesi , un caso più unico che raro di lassismo e negligenza , viste le dovute accortezze che dovrebbero essere prese in questi casi.
- Tutta la faccenda è iniziata malissimo e finita peggio : molti complimenti a tutte le autorità preposte , tanto siamo in Italia e le responsabilità se le porta via il vento.

posso solo aggiungere:
La Provincia di Trento ha incassato i soldi per il progetto d’inserimento dell’orso poi siccome il progetto va seguito ed è capitata l’occasione ghiotta col cercatore di funghi, si ricorre all’uccisione accidentale e si spartiscono all’italiana i soldi ricevuti dall’Europa.