L’urlo del lago sottovento

Seduto sull’uscio di casa

con l’odore di legna accatastata

il fumo libero di viaggiare

l’urlo del lago sottovento

arriccio pensieri.

Nella quiete del meriggio

sui rami della mente

germogliano sogni 

di amori passati.

Letti fatti e disfatti

vestita con l’abito bianco

flessuosa senza ricami

il corpo spinto al sole.

Tra le mani tenerezza 

dopo l’uragano di una notte,

l’acqua del tempo si dirada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...