Terra nuda*

In una notte buia

la terra nuda

cantò baci di luna

Nel gheriglio dei seni

acceso fu l’eco di carne

La voglia assassina

graffiò la pelle

impiccata fu così

l’innocenza dei fianchi

Perseo tagliò le catene

Andromeda fu libera

L’urlo rubato dalle dita

tra le onde del ventre

morì nel fuoco di madreperla

Libere allora furono

le vene incatenate

3 pensieri riguardo “Terra nuda*”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: